Pianificare i passi prima di correre verso il traguardo

Ti senti pronto per affrontare una raccolta fondi? Hai già acceso i motori e pregusti la buona riuscita? Ecco alcuni suggerimenti chiave per non incorrere in imprevisti o allungare i tempi prefissati. Tra curiosità e frenesia iniziale è facile dimenticare o sottovalutare le “regole del gioco”. Ricorda che la pianificazione iniziale è sostanziale nel 100 % dei casi.

Dai il buon esempio
Fai tu la prima donazione facendoti vedere coinvolto totalmente, aumentando così l’interesse dei tuoi potenziali donatori.

La mail d’invito
Seleziona tra le persone più care o sensibili alla donazione, una lista di donatori pressoché certi, ai quali confezionerai ed invierai una mail creata ad hoc per pilotare le prime donazioni. Questo servirà a raccogliere una cifra sufficientemente incoraggiante per i donatori più restii.

Spesso non si dona per scarsa informazione
Pensa a chi non verrà a conoscenza della tua raccolta perché scarso utilizzatore di questi strumenti. Coinvolgilo attraverso canali differenti. Racconta cosa ti ha portato ad utilizzare questo strumento ed i suoi vantaggi per realizzare il tuo progetto.

Indispensabili Social Media
Pubblicare e rendicontare periodicamente sui tuoi canali social i risultati della raccolta darà al progetto visibilità. Si tratta di pubblicità gratuita che incentiva i tuoi sforzi.

Crea un evento
Fatti conoscere direttamente organizzando un evento (aperitivo, cena, incontri, ecc). Questa iniziativa sensibilizzerà gli invitati alla tua raccolta incrementando il bacino di donatori.

Ringraziamenti
Portato a termine il progetto invia un rendiconto dettagliato del risultato ottenuto attraverso una mail, ringraziando per il supporto ricevuto.

Tutto chiaro? Buona raccolta!